Top Player

grecia
Karagounis G.

CEN Georgios Karagounis Fulham Grecia

Data di nascita: 06/03/1977

Luogo di nascita: PYRGOS (GRE)

Peso: 74 Kg

Altezza: 176 cm

Squadra di Club: Fulham

Esordio: 26/10/2003 a 26 anni
INTER-ROMA 0-0

Presenze: 21

Gol: 0

Esordio in nazionale: 20/08/1999 a 22 anni
GRECIA-EL SALVADOR 3-0

Presenze in nazionale: 139

Gol: 10

La Storia

Se esistesse un Olimpo della storia del calcio greco, uno dei maggiori candidati a ricoprire il ruolo di Zeus probabilmente sarebbe Giorgios Karagounis.
Nato 37 anni fa nella graziosa città di Pyrgos, il capitano della nazionale ellenica è il recordman all-time di presenze con la maglia dei "galanolefki", oltre ad essere stato uno dei pilastri della straordinaria vittoria agli Europei del 2004.
La carriera di Karagounis è legata ai colori del Panathinaikos dove gioca sino al 2003, eccetto due anni in prestito all´Apollon Smyrni: in biancoverde le 184 presenze e 34 gol in cinque anni ad altissimo livello non portano a grandi riconoscimenti di squadra, visto il dominio degli acerrimi rivali dell´Olympiacos, ma gli valgono la chiamata dell´Inter.
Nei due anni a Milano il greco verrà sottovalutato e utilizzato a sprazzi, ma è nel mezzo della sua esperienza interista che tocca il punto più alto della sua carriera: nell´estate del 2004 è uno dei pretoriani della Grecia di Rehhagel, che si affaccia agli Europei in punta di piedi e partendo dalla quarta fascia viene inserita in un girone di ferro.
Karagounis segnerà il gol d´apertura nella gara d´esordio vinta 1-2 contro il Portogallo padrone di casa, la Grecia passerà il turno eliminando la Spagna e poi farà fuori Francia, Repubblica Ceca e ancora il Portogallo per conquistare uno dei titoli più incredibili ed entusiasmanti del calcio europeo.
Dal 2005 in poi la carriera di Karagounis si dividerà tra Portogallo (due stagioni col Benfica), Grecia (con altre cinque stagioni al Pana) e gli ultimi due anni in Inghilterra al Fulham, culminati con l´amara retrocessione di quest´anno.
Ma Karagounis, che dal 2007 ha ereditato la fascia di capitano da Zagorakis e che è il terzo giocatore più vecchio convocato per questi mondiali dietro ai colombiani Mondragon e Yepes, vuole prendersi un pronto riscatto con la sua nazionale, sulle orme di quella straordinaria Grecia che dieci anni fa stupì l´Europa e il Mondo.

Statistiche giocatore

Tiri totali

Gol

Posizione gol

Posizione tiri

Falli fatti e subiti

Falli fatti

Cartellini gialli/rossi

Dribbling

Cross

Palle perse e recuperate

Assist

Occasioni da rete

Corner

Media reti partita

Media reti minuti giocati

Cartellini gialli/rossi

Gol

Media reti partita

Media reti minuti giocati

Edizioni disputate

Edizioni vinte

Confronto giocatori