Top Player

spagna
Iniesta A.

CEN Andres Lujan Iniesta Barcellona Spagna

Data di nascita: 11/05/1984

Luogo di nascita: FUENTEALBILLA (ESP)

Peso: 65 Kg

Altezza: 170 cm

Squadra di Club: Barcellona

Esordio: a anni

Presenze: 0

Gol: 0

Esordio in nazionale: 27/05/2006 a 22 anni
SPAGNA-RUSSIA 0-0

Presenze in nazionale: 100

Gol: 12

La Storia

Perch nella sua bacheca manca il pallone d´oro? Questa è la domanda che chiunque abbia seguito il calcio negli ultimi dieci anni si pone, pensando ad Andres Iniesta.
La riposta, probabilmente, è Fuentealbilla.
Si tratta della cittadina di provincia di 2000 anime che ha dato i natali a questo schivo divo del pallone, che mai ha dimenticato le sue origini e mai ha avuto un gesto sopra le righe, nonostante la sua infinita saggezza calcistica gliel´avrebbe consentito.
Iniesta non ha assolutamente il ´physique du role´ del fuoriclasse, cosa che lo ha frenato nelle relazioni pubbliche e di conseguenza nella corsa ai più importanti premi individuali&ug&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugrave&ugraveùave; più adatti agli uomini-copertina del calcio moderno.
Don Andres muove i primi passi da calciatore nell´Albacete, che però gli sta molto stretto.
A soli 12 anni è il Barcellona a credere in lui, inserendolo tra le proprie, floride, squadre giovanili nel 1996.
Passeranno 6 anni prima che il centrocampista riesca ad approdare e debuttare in prima squadra.
La svolta nella vita calcistica di Iniesta, tuttavia, arriva nell´estate del 2004, quando Rijkaard decide di affidargli le chiavi del centrocampo in coppia con Xavi, altro prodotto del vivaio blaugrana.
La coppia funziona, il Barcellona inizia a macinare gioco e avversari grazie a questi due palleggiatori di centrocampo, in grado di nascondere la palla (abilità che frutterà ad Iniesta anche il soprannome di ´illusionista´) e servire le punte in ogni momento.
Nei 10 anni da titolare fisso, vincerà tutto (e più volte) col Barcellona.
Non diversa la storia con la nazionale spagnola, che lo fa esordire nel 2006 a 22 anni.
Durante il mondiale tedesco, scenderà in campo solo una volta.
Ma da quel momento, la svolta: Iniesta diventa titolare, la Spagna vince.
Equazione fin troppo semplice, ma veritiera.
Euro2008, Sudafrica2010 e Euro2012, terminate con il trionfo delle ´furie rosse´, portano la sua firma.
Indimenticabile la sua rete nella finale africana, che regalò il primo, storico, titolo iridato agli iberici.

Statistiche giocatore

Tiri totali

Gol

Posizione gol

Posizione tiri

Falli fatti e subiti

Falli fatti

Cartellini gialli/rossi

Dribbling

Cross

Palle perse e recuperate

Assist

Occasioni da rete

Corner

Media reti partita

Media reti minuti giocati

Cartellini gialli/rossi

Gol

Media reti partita

Media reti minuti giocati

Edizioni disputate

Edizioni vinte

Confronto giocatori